Programma

Il Dottorato si compone di due Curricula che valorizzano ambiti disciplinari diversi e permettono l’acquisizione di competenze di base trasversali, nel primo anno di studio, ed una specializzazione più marcata, negli anni successivi.

Per il Curriculum in Economia Aziendale, l’obiettivo formativo consiste nel fornire conoscenze e strumenti di analisi idonei allo svolgimento dell’attività di ricerca nelle discipline economico-aziendali, per contribuire attivamente al dibattito scientifico internazionale. Esso si presenta, altresì, come momento formativo per lo sviluppo di competenze necessarie a ricoprire ruoli di governo delle aziende, anche in relazione ai processi di globalizzazione che caratterizzano lo scenario economico contemporaneo.

Le attività didattiche iniziali si focalizzano su tematiche inerenti la metodologia della ricerca e si articolano nei seguenti seminari :
 
 

• Elementi di Statistica aziendale (prima parte)

3 ore

• Elementi di Statistica aziendale (seconda parte)

3 ore

• Applicazioni matematiche alle decisioni aziendali (introduzione)

2 ore

• Applicazioni matematiche alle decisioni aziendali. Decisioni :modelli e metodi

2 ore

• Applicazioni matematiche alle decisioni aziendali. Incertezza

2 ore

• Metodologia dei casi

4 ore

• "The Use of Qualitative Case Studies in Top Business and Management Journals: A Quantitative Analysis of Recent Patterns”

2 ore

• Incontro ADI sulla  valutazione della ricerca e sulle opportunità di carriera

2 ore

• Publication Strategies and Academic Writing

5 ore

• Conducting a Structured Literature Review

2 ore

 
Successivamente  si affrontano argomenti  relativi ai diversi fattori influenti sulle condizioni di equilibrio economico-aziendale, con approfondimenti e metodologie tipiche di ottiche disciplinari più specifiche .
 
Il secondo Curriculum, in Diritto dell’Economia, affronta i temi connessi alla tutela del risparmio ed alla disciplina dell’intermediazione finanziaria, come disclosure, trasparenza, autoregolamentazione. Esso prevede una offerta formativa che stimoli la ricerca verso l’analisi di situazioni di conflitto d’interesse, nei mercati finanziari, e l’individuazione delle soluzione normative possibili. L’obiettivo è formare i Dottorandi alla ricerca scientifica ed all’analisi critica, fornendo conoscenze e strumenti di ricerca, anche interdisciplinari, capaci di sostenerli sia nell’attività accademica, sia in situazioni professionali di responsabilità e specializzazione, in ambito giuridico-finanziario.